Elettronica ed Elettrotecnica - "EE"


Profilo

Il diplomato in Elettronica ed Elettrotecnica:
  • ha competenze specifiche nel campo dei materiali e delle tecnologie costruttive dei sistemi elettrici, elettronici e delle macchine elettriche, della generazione, elaborazione e trasmissione dei segnali elettrici ed elettronici, dei sistemi per la generazione, conversione e trasporto dell'energia elettrica e dei relativi impianti di distribuzione;
  • nei contesti produttivi d'interesse, collabora nella progettazione, costruzione e collaudo di sistemi elettrici ed elettronici, di impianti elettrici e di sistemi di automazione.
È in grado di:
  • operare nell'organizzazione dei servizi e nell'esercizio di sistemi elettrici ed elettronici complessi;
  • sviluppare e utilizzare sistemi di acquisizione dati, dispositivi, circuiti, apparecchi e apparati elettronici;
  • utilizzare le tecniche di controllo e interfaccia mediante software dedicato;
  • integrare conoscenze di elettrotecnica, di elettronica e di informatica per intervenire

     

    nell'automazione industriale e nel controllo dei processi produttivi, rispetto ai quali in grado di contribuire all'innovazione e all'adeguamento tecnologico delle imprese relativamente alle tipologie di produzione;

  • intervenire nei processi di conversione dell'energia elettrica, anche di fonti alternative, e del loro controllo, per ottimizzare il consumo energetico e adeguare gli impianti e i dispositivi alle normative sulla sicurezza;
  • nell'ambito delle normative vigenti, collaborare al mantenimento della sicurezza sul lavoro e nella tutela ambientale, contribuendo al miglioramento della qualità dei prodotti e dell'organizzazione produttiva delle aziende.
In particolare, sempre con riferimento a specifici settori di impiego e nel rispetto delle relative normative tecniche, viene approfondita nell'articolazione Elettronica la progettazione, realizzazione e gestione di sistemi e circuiti elettronici.

Sbocchi professionali

Il diplomato in Elettronica ed Elettrotecnica trova impiego nei campi più svariati poichè l'automazione, l'informatica distribuita ed i sistemi integrati di comunicazione richiedono una figura professionale con queste caratteristiche.

 

Non va poi trascurata la possibilità di uno sbocco professionale di tipo tecnico commerciale.

 

In sintesi ecco i campi di impiego:

  • tecnici di laboratorio;
  • assistenza e manutenzione di apparecchi elettronici consumer e professionali;
  • settore tecnico commerciale come venditore di prodotti e componenti elettronici;
  • grandi impianti di distribuzione e manutenzione;
  • telefonia e telematica (Telecom, Alcatel, Siemens, Vodafone, Nokia);
  • computer e sistemi informatici (Ibm, HP, Oracle, SUN).

Quadro orario e discipline di studio

Discipline

ore settimanali

per anno di corso

3a

4a

5a

Italiano

4

4

4

Storia

2

2

2

Inglese

3

3

3

Matematica e complementi

4

4

3

Elettronica ed elettrotecnica

7(3)

6(3)

6(3)

Sistemi automatici

4(2)

5(2)

5(2)

Tecnologia e progettazione di sistemi elettrici ed elettronici

5(4)

5(4)

6(4)

Scienze motorie e sportive

2

2

2

Religione cattolica o attività alternative

1

1

1

Totale complessivo ore

32(9)

32(9)

32(9)

L'attività didattica di laboratorio caratterizza gli insegnamenti dell'area di indirizzo dei percorsi degli istituti tecnici; le ore indicate tra parentesi sono riferite alle attività di laboratorio che prevedono la compresenza degli insegnanti tecnico-pratici.

 

Le classi 3a e 4a formano il 2° biennio, pertanto le ore previste in compresenza sono 18 per il 2° biennio e 9 per il 5° anno.

Laboratori utilizzati

  • Laboratorio Tecnologia Disegno Progettazione (TDP)
  • Laboratorio Misure Elettroniche
  • Laboratorio Misure Elettriche
  • Laboratorio Sistemi
  • Laboratorio Telecomunicazioni

Iniziative e progetti

  • Stage Aziendali.
  • Aree di progetto nell'ambito della multimedialità.
  • Progetto E-learning.
  • Progettazione con il Politecnico di Milano di corsi di formazione superiore integrata nell'area dell'elettronica industriale, delle telecomunicazioni e della multimedialità.